Giugno 2024
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

WING – telnet Go Server

WING è un Internet Go Server situato in Giappone con compatibilita’ sia per NNGS che per IGS. E’ possibile fare partite di GO solo in modalita’ “real time“.

Alla pagina del sito WING’s new features e’ possibile trovare molte informazioni per capire come funziona questo GO Server, ad esempio:

Differentemente da quanto riportato sul sito non e’ possibile utilizzare alcuna applet di nessun web browser (almeno io non ci sono riuscito!) per utilizzare questo go server.
Per utilizzare questo server e’ necessario quindi munirsi di un client telnet o come sono anche spesso chiamati gli IGS/NNGS compatible server client.

Il piu’ famoso anche se oramai, diciamo, “vetusto” e’ cGoban

Noi utilizzeremo per questo articolo il client in tecnologia Java

Il client una volta eseguito si presenta cosi’.

In Opzioni, come per ogni client che si rispetti, e’ possibile settare varie opzioni, specifiche come quelle per il goban, o generiche tra cui la lingua (ad esempio, en per l’inglese e it per l’italiano).

La peculiarita’ di questi client e’ la presenza della console che in pratica e’ una shell dove il server da gli output, compresa quello della connessione iniziale, ai comandi che vengono inviati tramite appunto il client.

Per registrare un nuovo account bisogna accedere come ospite: selezioniamo WING e clicchiamo il tasto Connetti.

Digitiamo GUEST e premiamo invio (non e’ richiesta password).


Non puoi giocare ma puoi osservare una partita come GUEST, quindi e’ consigliabile creare un account.

Lo username che desideri utilizzare deve soddisfare le seguenti condizioni:

  • deve contenere solo lettere (con distinzione tra maiuscole e minuscole) e numeri
  • la lunghezza dello username deve essere compresa tra 2 e 10 caratteri
  • deve iniziare con una lettera
  • non deve essere gia’ utilizzato da qualcun altro su WING

E arriviamo quindi alla peculiarita’ di questi client: i comandi. Per verificare se un username e’ gia’ stato utilizzato o meno, inseriamo il seguente comando nell’area di input (solitamente nella parte inferiore della finestra) dopo aver effettuato l’accesso.

Ad esempio, se intendi utilizzare lo username “pippo”, digita

find pippo

Se non e’ elencato, puoi utilizzare quello username. Tieni presente che su WING c’e’ distinzione tra lettere maiuscole e minuscole. Pertanto, David, david, DAVID sono tutti username diversi.

Per registrare un nuovo username e’ necessario fornire il proprio indirizzo e-mail.
Ad esempio, se il tuo indirizzo e-mail e’ pluto@paperino.com, inserisci correttamente il seguente comando:

register pippo pluto@paperino.com

Se desideri registrare anche il tuo nome, aggiungi anche il tuo nome.

register pippo pluto@paperino.com Pippo Depippis

Se hai digitato correttamente, il server ti chiedera’ di inserire nuovamente lo username e l’indirizzo e-mail utilizzando il comando di conferma, in questo modo:

confirm pippo pluto@paperino.com

Dopo averlo fatto, il server ti inviera’ una email contenente lo username e la password, che ti arrivera’ solitamente entro pochi secondi, o in pochi minuti, dipendentemente dal server di posta elettronica1. Quando avrai la password, potrai effettuare il login sul server WING con le tue credenziali.

Quindi dopo essersi registrati e’ possibile memorizzare le credenziali configurando una nuova connessione al server.

Come abbiamo gia’ visto il client appena avviato si presenta cosi’: ci sono le tre tipologie di server per i quali possono essere configurate le utenze.

Per configurarla selezioniamo quindi WING e poi clicchiamo su Modifica.

I dati del server WING, presenti sul sito,

sono gia’ preimpostati, basta modificare Nome, Utente e Password e …

… cliccare su Aggiungi. Sara’ aggiunta una nuova riga con il Nome scelto per cui con un doppio click o selezionandolo e cliccando Connetti, ci connetteremo al server con quelle credenziali appena impostate.

Come abbiamo gia’ visto in precedenza si puo’ anche non preimpostare nulla premendo direttamente Connetti e…

… inseriamo la username e password direttamente nella schermata della console (l’input del dato sulla console si fa nella riga evidenziata in giallo).

Cliccando su Giocatori e/o su Partite possiamo vedere i giocatori online al momento e le partite in corso (si apriranno due altre finestre!)

I tasti Aggiorna e Chiudi, nella finestra contenente la lista dei giocatori, sono abbastanza esplicativi. Il simbolo ! indica la visualizzazione dei giocatori che nelle info hanno appunto il ! presente e che significa il giocatore in cerca di partite (“<username> is looking for a game“). Friends fa vedere solo i giocatori amici.

Nella lista precedente oltre al ! era presente anche un giocatore con il simbolo X (questo significa che il giocatore non vuole giocare). E’ possibile quindi filtrare la visualizzazione dei giocatori.

cosi’ come interagire. Infine il tasto Aiuto da una descrizione sull’uso della stessa finestra (chiamata Chi, poi vedremo perche’).

La voce Modifica azioni. permette di modificare una voce di menu’ e assegnare il relativo comando.

Nella finestra partite e’ possibile vedere la lista delle partite.

Cliccando con il tasto destro del mouse su una partita nel menu’ contestuale si hanno le stesse possibilita’ di agire previste dai button in basso.

Selezionando una partita puoi quindi osservarla nel suo svolgimento, puoi vederne una istantanea statica oppure con Mosse puoi “osservare” la partita comprensiva della ultima mossa fino a quel momento giocata e non oltre.

Anche nella finestra della partita con la voce di menu’ Aiuto puoi “ottenere” utili informazioni sull’uso della finestra stessa.

Fino ad adesso abbiamo usato parole come console, shell, comandi, output ma abbiamo interagito con delle finestre grafiche, pulsanti, radio button, voci di menu’… In realta’ potremmo fare tutto dando dei comandi tramite la console.

Sul sito di WING GO Server abbiamo varie pagine di aiuto sull’uso dei comandi da utilizzare in diverse fasi:

E’ possibile in ogni momento dalla console impartire il comando

help commands

e premere invio per avere un help su tutti i comandi utilizzabili.

E’ possibile poi dare il comando

help <singolo comando>

per avere l’help sul singolo comando.

es.:

help who

Il comando

who

lanciato semplicemente cosi’ non e’ altro che il corrispettivo di cliccare sul button Giocatori, mentre il comando

games

e’ il corrispettivo del button Partite.

In definitiva quindi possiamo usare quello che ci viene messo a disposizione graficamente oppure il corrispettivo comando sulla console.

Per chiudere la connessione al server si puo’ usare il comando

quit

oppure dal menu’ File selezionare Chiudi.

E ora proviamo a giocare.

Il comando stats ci da le informazioni riguardo a noi stessi

Per essere disponibili a giocare dobbiamo avere la vars (“help set_” e’ il comando che spiega tutte le vars associate ad un utente) Open e Looking a Yes. Si fa con i comandi: set looking true e set open true.

In questo caso quindi si puo’ essere contattato per giocare.

Per giocare oltre all’opzione da GUI in figura ci sono i comandi:

  • match
    • Usage 1: MATCH opponent time byo-yomi [boardsize] extra-time color
    • solo opponent e’ obbligatorio, se gli altri dati non sono inseriti si prendono quelli di default del giocatore
  • ematch
    • Usage 1: EMATCH opponent [time] [byo-yomi] [boardsize] [extra-time]
    • E sta per even
    • solo opponent e’ obbligatorio, se gli altri dati non sono inseriti si prendono quelli di default del giocatore
  • fmatch
    • come match ma free (non influenza il rating)
  • fematch
    • e’ una combinazione di fmatch e ematch
  • fteach
    • all’interno di una partita se entrambi i giocatori danno il comando fteach la partita diventa una partita di insegnamento
  • teach
    • Usage: TEACH size
    • fai una partita contro te stesso (utile per rigiocare partite o fare review)

Il byo-yomi e’ il tempo inserito per fare 25 mosse, mentre l’extra-time e’ un tempo aggiuntivo che parte quando termina il tempo del byo-yomi prima che si sia giocato il numero di mosse previste.

E’ raccomandato chiedere (da gui cliccando su un utente oppure con il comando tell) prima di mandare una richiesta di partita (un approccio simile esiste anche su un altro server di go giapponese: INGO).

Altre funzionalita’ del client Jago, non legate al WING GO Server, sono:

  • editor sgf
  • giocare con un bot GMP (gnugo)

(cliccando sulla voce relativa si apre una finestra dove ci sono i parametri di configurazione tra cui il comando linux o il programma di gnugo da utilizzare)

  • Partner Connections: fungere da server per giocare con un altro giocatore che usa il client (prossimamente ci sara’ un articolo)

Dettagliate spiegazioni si possono trovare alla pagina Documentation del sito di Jago.

Riportiamo per completezza che oltre al client cGoban abbiamo anche il client qGo (presenti entrambi anche in alcuni repository linux, ad esempio Xubuntu/Debian).

Infine si fa presente che questo client funziona anche con i go server:

Buon divertimento!


  1. al momento della scrittura del presente articolo la registrazione sembra non funzionare in quanto la mail di conferma non e’ ancora arrivata (sono state inviate mail di richiesta supporto ai seguenti indirizzi mail: Wing, Wing Support e Support). ↩︎